(¯`·._ (¯`·._-=- Non Solo Lamezia Forum -=-_.·`¯) _.·`¯)

Reply

Impianto elettrico: funzioni e colori dei conduttori

« Older   Newer »
view post Posted on 18/9/2011, 00:03 Quote
Avatar

Tecnologicamente avanzato

Group:
Moderator
Posts:
8,658

Status:


Impianto elettrico: funzioni e colori dei conduttori

1851915906_20102307103256_800x800_Fit_0_0

I cavi sono un elemento fondamentale di un circuito elettrico, insieme a generatore e resistore o utilizzatore in generale.Se in un circuito mancasse uno di questi elementi non potrebbe funzionare.I cavi da parte loro svolgono il compito di "trasportare" la corrente dal generatore fino all'utilizzatore.

I colori
Per semplificare i rapporti tra le varie nazioni, si è deciso di formare un ente che standardizzi molti aspetti dell'impianto elettrico.

L'organo generale è l'International Electrotechnical Commission (IEC). A questo fanno parte i vari organi nazionali in Italia è il Comitato Elettrotecnico Italiano noto come CEI. Tra i vari accordi si è deciso di dare un colore diverso ad ogni cavo, in base alla propria funzione.
Il conduttore di protezione, o PE, deve avere per forza il colore giallo-verde, questo cavo ha solo una possibilità di colore perché altre sarebbero superflue, infatti tutti i cavi giallo-verdi devono essere portati tutti ad un conduttore posto a terra.
Il neutro ha ufficialmente il colore azzurro, poi a seconda della fabbrica e del colorante può assumere anche tonalità più scure, come il blu. Anche questo cavo ha un solo colore perché tutti i neutri del circuito convergono tutti indirettamente al neutro uscente dal contatore.
La fase può avere colore marrone, nero, grigio (purché non siano quelli preposti per il neutro o la terra). Questa grande varietà di colori (nero, grigio, marrone o rosso) è dovuta al fatto che spesso in un impianto c'è bisogno di differenziare le varie "fasi". Infatti, per esempio, in un impianto con deviatore, si può mettere il filo di fase nero, e i due ritorni marroni, così facendo sono facili da riconoscere creando meno opportunità di sbagliare. In presenza di cavi colorati è obbligatorio realizzare lo schema dell'impianto (dato che questi ultimi sono utilizzati per circuiti a bassissima tensione) ed in ogni caso l'impianto deve essere certificato da un perito o ingegnere pena la nullità della certificazione dell'impianto riguardante la legge 46/90.

Sezioni
I cavi devono avere una sezione adeguata alla corrente che devono sostenere; ad esempio, un cavo doppio di sezione 1,5 mm², lungo 2 x 100 me (la lunghezza che di solito hanno le matasse di filo) e impiegato con una tensione di 230 V (quella domestica), nel trasportare una potenza di 300 W produce una caduta di tensione lungo la linea pari 3,2 V, con una conseguente potenza dispersa pari a 4,15 W (1,38% della potenza trasportata). Ovviamente, non importa fare i calcoli per ogni cavo: è sufficiente usare la regola che sulla linea che deriva dal magnetotermico di ingresso da 16 A, mettere cavi non inferiori a 2,5 mm² e sulla linea derivante da un magnetotermico di 10 A, mettere cavi da 1,5 mm² o superiori. In caso di sostituzione di un filo basta riprendere la stessa sezione, se invece il filo si è rotto a causa di una corrente eccessiva prendere un filo con sezione maggiore, in caso di dubbio chiedere il parere di un esperto. le principali sezione usate in casa sono:
* 1,5 mm² (punti luce e prese elettriche da 10 A);
* 2,5 mm² (punti luce prese elettriche da 10 A e 16 A);
* 4 mm² (solitamente usati per tutti gli impianti che necessitano più di 25 A);
* 6 mm² (in genere non usato in casa, ma solo negli impianti trifase).

Solitamente, le sezioni maggiori di 4 mm² si usano come conduttori finali per grandi impianti di terra, mentre i 2,5 mm² si usano per le prese che si intende sottoporre a grande potenza (forni, aspirapolvere, ecc.).

Approfondimenti:
Colore dei conduttori elettrici (molto consigliato)
La casa: impianto elettrico
Impianto elettrico a norma: lettura 1 - lettura 2
Legge 5 marzo 1990, n.46. Norme per la sicurezza degli impianti abrogata dal Nuovo decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90). Attività di installazione degli impianti all’interno degli edifici

Fonte: WikiBooks

orsocuore

Molti cervelli italiani sono emigrati all'estero... Speriamo che il mio torni presto!

hitvf

Visita il forum in cui sono Moderatore:
(¯`·._ (¯`·._-=- Non Solo Lamezia Forum -=-_.·`¯) _.·`¯)
oppure visita il mio blog:
Tecnologica-Mente
Grazie!
 
PM Email  Top
0 replies since 18/9/2011, 00:03
 
Reply